DHEA e DHEAs due importanti neurosteroidi responsabili dello sviluppo del cervello - DHEA

DHEA e DHEAs due importanti neurosteroidi responsabili dello sviluppo del cervello DHEA

DHEA e DHEAS sono neurosteroidi neuro attivi che interagiscono con diversi importanti sistemi di recettori nel cervello, inclusi i recettori sigma (σ), glutammato e GABA-A.

È stato riconosciuto già nel 1952 che la perdita di DHEA / DHEAS nella vita adulta è associata a disturbi neuropsichiatrici (ad esempio schizofrenia, depressione).

Tuttavia, il ruolo meccanicistico di DHEA / DHEAS in uno di questi domini rimane speculativo, non da ultimo perché la presenza di questi androgeni nella ghiandola surrenale e nel cervello è in gran parte limitata agli umani e solo ad alcuni primati non umani.

 

DHEA e DHEAS sono regolati dinamicamente da prima della nascita e prima dell'inizio della pubertà, e quindi una comprensione della sintesi, della regolazione e delle funzioni di questo importante percorso androgeno merita attenzione.

In questo articolo gli autori hanno posto l'attenzione sulla possibile influenza modulante di DHEA / DHEAS nello sviluppo iniziale del cervello dalla vita fetale al notevole aumento di questi steroidi nella prima infanzia - l'adrenarca.

Proponiamo che l'impennata pre-puberale DHEA / DHEAS svolga un ruolo chiave nel modulare lo sviluppo precoce del cervello, forse prolungando la plasticità cerebrale durante l'infanzia per consentire al cervello pre-adolescente di adattarsi e ricablare in risposta a nuove e continue evoluzioni e sfide sociali.

 

 Tuttavia, l'eziologia dei fenomeni di neuro sviluppo in relazione alla sintesi e all'azione DHEA / DHEAS non può essere facilmente studiata nell'uomo a causa delle ovvie restrizioni etiche agli studi meccanicistici, dell'incertezza di prevedere le future caratteristiche mentali degli individui e della difficoltà di condurre indagini retrospettive basato su complicazioni pre-parto e / o neonatali.

 



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"