Winstrol , stanozololo. L’anabolizzante ideale per la definizione - Anabolizzanti Androgeni

Winstrol , stanozololo. L’anabolizzante ideale per la definizione Anabolizzanti Androgeni

 

Prima di iniziare a descrivere la scheda tecnica vorrei esporre i concetti più importanti :

E' un derivato del DHT a su volta derivato del testosterone, il DHT per noi andrologi Urologi è causa dell'ingrossamento della prostata.

Ha un potere anabolico almeno tre volte maggiore del testosterone e molto meno androgenico

Usato spesso nelle fasi di definizione.

Aumenta la forza, la libido e l'euforia, scarso potere sulla massa muscolare, alto potere sulla definizione.

Blocca le famose proteine SHBG di cui parlerò in altro articolo, "bloccando" queste proteine libera gli ormoni sessuali ad esse legate rendendoli più disponibili, un potere simil Proviron per capirci.

Blocca i recettori per il cortisolo, attenzione quindi ai dolori articolari.

E' epatotossico, 17 metilato, e come detto prima nemico della prostata !!

Nel mondo sportivo viene illegalmente assunto in dosaggi di  40 - 50 mg per non più di sei settimane 

Ha un basso potere sopressivo sull'asse ipofisi gonadi.

 

E adesso qualche nota più tecnica :

Stanozololo è uno steroide anabolizzante sintetico attivo per via orale e un derivato 17alfa-alchilato del diidrotestosterone che si forma dalla condensazione della frazione 3-cheto-aldeidica di oxymetholone con idrazina, con attività androgena.

Sebbene lo stanozololo abbia una bassa affinità per il legame del recettore degli androgeni (AR), attiva fortemente la segnalazione mediata da AR, che stimola sia la sintesi proteica che la produzione di eritropoietina.

Questo agente può stimolare la perdita di grasso mantenendo la massa corporea magra e può indurre la produzione di emoglobina e la formazione di globuli rossi; pertanto, lo stanozololo può essere usato per trattare malattie da deperimento o anemia.

Stanozololo si dosa solo in individui che hanno usato o assunto questo farmaco.

 Stanozololo è uno steroide anabolizzante sintetico con usi terapeutici nel trattamento dell'angioedema ereditario.

Stanozololo è stato sintetizzato per la prima volta da Clinton et al. nel 1959, come steroide androgeno anabolizzante eterociclico. Diventato famoso nelle Olimpiadi del 1980 , usato dal velocista Ben Johnson ( e probabilmente non solo da  lui )

 

 

 La struttura di Stanozololo differisce dagli ormoni steroidei endogeni e dalla maggior parte degli steroidi anabolizzanti disponibili in commercio.

Assomiglia più da vicino al metil testosterone.

 Invece del 3-chetogruppo nel metiltestosterone, c'è un anello pirazolico fuso al sistema dell'anello androstano.

 Questa struttura leggermente diversa ha lo svantaggio di rendere più difficile l'estrazione e l'isolamento della molecola dalle matrici.

Come la maggior parte degli altri steroidi anabolizzanti, Stanozolol ha uno scarso comportamento gascromatografico ed è difficile da rilevare nelle urine, a causa della clearance renale e della bassa escrezione urinaria.

 Ciò è dovuto alla rapida metabolizzazione, che porta a bassi livelli di concentrazione del composto originario presente nelle urine.

 Pertanto, la maggior parte degli studi di ricerca si era concentrata sulla rilevazione dei metaboliti urinari.

 Gli androgeni sono farmaci, derivati ​​dal testosterone, l'ormone sessuale maschile naturale, con alto potenziale anabolico e attività androgena ridotta al minimo.

 È stato abusato da diversi atleti professionisti di alto profilo. Lo stanozololo si lega ai recettori degli androgeni, come le proteine ​​recettoriali legate alla membrana LAGS e la proteina legante lo stanozololo (STBP).

 Gli steroidi anabolizzanti stimolano la sintesi proteica, con conseguente accelerazione del tasso di conversione del cibo e aumento della crescita muscolare, della massa corporea e delle prestazioni migliorate.

 Gli androgeni possono essere usati come terapeutici, perché accelerano il recupero della carenza di proteine ​​e dei disturbi da spreco di proteine ​​(ad es. Osteoporosi), ma sono anche ampiamente abusati nel doping, negli animali come negli uomini.

 

Su questo video spiego in pochi minuti tutto ciò che dobbiamo sapere su questa molecola .

 su youtube il video



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"