il pene eretto non riesce quasi ad essere | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: il pene eretto non riesce quasi ad essere

Sono una ragazza di 23, sto con il mio ragazzo di 25 anni da circa un anno e avverto grosse difficoltà per quanto riguarda la sfera sessuale del nostro rapporto. All'inizio della nostra relazione il sesso mi piaceva tanto, durava abbastanza perché lui ci metteva parecchio ad eiaculare ma non mi ero troppo preoccupata. Ci metteva così tanto perché trascinava da anni un problema di frenulo breve che l'ho recentemente convinto a risolvere tramite una frenulotomia. I problemi sono rimasti ugualmente, io mi sento piaciuta ma per niente desiderata a livello sessuale. Praticamente non facciamo sesso da mesi, a lui dà tutt'ora fastidio, probabilmente il problema ora è la fimosi: infatti il pene eretto non riesce quasi ad essere "scappellato". Il grosso problema è che io temo sia diventato quasi un suo blocco psicologico, non so come fargli capire che per me è un bisogno anche fisico dal momento che per lui il sesso è quasi doloroso. Cosa dovrei fare? Cosa dovrebbe fare lui? È possibile risolvere il problema?

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Salve ,Così Come descritto sarebbe utile un intervento di circoncisione e confrontarsi eventualmente anche con un sessuologo clinico


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA