Le mie domande sono confrontando i due referti vedo i noduli sono diventati due con la dicitura di ipoecogeni, che la ghiandola appare un pò ingrossata e la minima disomogeneità ecostrutturale | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: Le mie domande sono confrontando i due referti vedo i noduli sono diventati due con la dicitura di ipoecogeni, che la ghiandola appare un pò ingrossata e la minima disomogeneità ecostrutturale

ho 48 anni e per controllo ogni 2 anni effettuo un ecografia transrettale dopo che ho sofferto nel passato di prostatite, premetto che da tempo non ho problemi notando solamente una riduzione del getto urinario e occasionalmente dei transitori bruciori.
L'ultima ecografia transerettale eseguita nel 2018 riportava la ghiandola prostatica nei limiti 4. 3 x 2. 4 x 3. 5 volume stimato 19. 7 cc.
in corrispondenza della regione mediana della ghiandola si rileva un piccolo nodulo adenomatoso delle dimensioni di 1. 5 cm.
concomitano grossolane calcificazioni iuxta uretrale in relazione ad esiti flogistici.
il resto tutto nella norma con assenza di residuo post-minzionale.

L'ecografia eseguita pochi giorni fa recita quanto segue: Vescica distesa e simmetrica esente da patologia parietale endoluminale.
Regolari le vescicole seminali.
Ghiandola prostatica lievemente aumentata di dimensioni: 2. 6 x 4. 85 x 4 cm con volume di 26 cc.
In corrispondenza della regione mediana della ghiandola si rilevano due noduli adenomatosi, ipoecogeni ed a margini parzialmente calcifici, delle dimensioni di 1, 5 ed 1, 55 cm.
Concomitano calcificazioni iuxta uretrali in relazione ad esiti flogistici.
Minima disomogeneità ecostrutturale a carico della porzione ghiandolare periferica senza evidenza di lesioni focali.
Regolare la capsula prostatica.
Assente il residuo post-minzionale.
Il PSA fatto un anno fà risultava tutto nella norma.
Le mie domande sono confrontando i due referti vedo i noduli sono diventati due con la dicitura di ipoecogeni, che la ghiandola appare un pò ingrossata e la minima disomogeneità ecostrutturale.
Tutto questo rientra nella normalità?
L'aumentare dei noduli è pericoloso?
Il termine ipoecogeno è allarmante?
Cordiali saluti

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Rientra tutto nella normalità e le differenze di misurazione e di discrezione sono tipiche nell'ecografia un esame che è molto operatore dipendente e non è confrontabile


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA