urologia Roma | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: urologia Roma

Mio padre di anni 77, cardiopatico, da circa un anno è affetto da un'infezione delle vie urinarie persistente, trattata con antibiotici in dosi massicce (Bactrim, Augmentin, Neofurodantin, Rochefin) e da circa due mesi con integratori (ecn, chistinox,monurelle plus, ialurost oral gel, peaptostil). contemporanamente a terapia con antinfiammatori (Orudis e Mictalase supposte) che è stata sospesa per reazione allergica. Ha fatto una lunga serie di esami diagnostici (urotac, uroflussometria, eco reni e scroto, ecc.) tutti senza un esito diagnostico significativo. Dagli esami delle urine, anche negli ultimi, risultano colonie di escherichia coli (600.000 ufc) che comportano una sintomatologia dolorosa in generale e nella minzione. In più c'è uno stato di generale depressione e deperimento per questa invalidante situazione. Grazie per l'attenzione e per quanto potrà suggerire.

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Salve, è obbligatorio aiutare lo svuotamento vescicale e nello stesso tempo equilibrare la flora intestinale con l'aiuto di un nutrizionista e di un gastroenterologo


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA