Il clomifene ( Clomid ) per curare l’infertilità maschile - Fertilita'

Il clomifene ( Clomid ) per curare l’infertilità maschile Fertilita'

Le cellule di Leydig e Sertoli sono essenziali per l'omeostasi testicolare.

 Clinicamente, l'omeostasi testicolare è compromessa negli uomini ipogonadici e subfertili.

 Dal punto di vista terapeutico, il modulatore selettivo del recettore degli estrogeni clomifene citrato (CC) è frequentemente usato per trattare questi pazienti.

 Negli uomini, il meccanismo d'azione della CC è stato a lungo ritenuto confinato all'inibizione del controllo retroattivo da parte degli estrogeni sulla ghiandola pituitaria.

Tuttavia, i recettori degli estrogeni sono anche espressi nel testicolo. Pertanto, gli autori  in questa recensione hanno studiato  gli effetti sistemici e la sua azione sulla funzione riproduttiva.

 Gli autori hanno descritto  in particolare i possibili effetti del clomifene  sulle funzioni secretorie delle cellule di Leydig e Sertoli e le loro implicazioni sul microambiente testicolare.

 Il colomifene ( Clomid )  è un trattamento off-label economico e relativamente sicuro per giovani uomini ipogonadici che cercano attivamente un bambino o uomini infertili con testosterone basso con effetti positivi sulla concentrazione di spermatozoi.

 Tuttavia, i suoi effetti sui recettori degli estrogeni e altre vie di segnalazione a livello testicolare rimangono scarsamente studiati.

Ulteriori ricerche, anche con il trattamento combinato, potrebbero consentire di migliorare la morfologia e la motilità degli spermatozoi che non sembrano essere significativamente migliorati dal solo CC.

 

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/32329682

 



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"