Proviron, il modo migliore per aumentare il testosterone libero - Anabolizzanti Androgeni

Proviron, il modo migliore per aumentare il testosterone libero Anabolizzanti Androgeni

In qualità di andrologo mi trovo spesso a confrontarmi con pazienti in ipogonadismo, ossia bassi livelli di testosterone, ma anche con atleti che hanno seguito dei percorsi farmacologici a scopo di doping.

 E’ mio dovere demonizzare l’uso dei farmaci nello sport che dovrebbe essere fonte di spensieratezza e salute, ma , d’altro canto, ho anche l’obbligo di informare l’utente che utilizza arbitrariamente tali sostanze, quali possono essere effetti ed effetti collaterali conseguenti all’uso del farmaco e, se purtroppo dovesse accadere, quali sono le modalità di assunzione meno dannose.

 Inutile non scrivere per non informare e lasciare i nostri ragazzi in mano a psudoallenatori/preparatori che giocano pericolosamente con i farmaci.

 

Il Proviron , mesterolone , nasce in farmacia per la terapia sostitutiva nell’uomo in calo di testosterone.

E’ una sostanza psicoattiva con scarsa funzione sulla massa muscolare .

E’ un derivato del DHT , la forma psicoattiva del testosterone, che ci rende più eforici e motivati.

Il proviron trova la sua collocazione ideale in fase di definizione, dando un punto cosmetico in più asciugando, dando un aspetto più granitico.

Non agisce invece a livello muscolare per la presenza in un enzima che lo metabolizza e lo rende inattivo. Ha sicuramente un effetto compensatorio sulla libido .

Si lega alla SHBG, liberando quindi più facilmente il testosterone libero. Sopprime molto poco  l’asse HTPA.

Può avere effetto positivo sulla spermatogenesi ( ma a dosi molto alte, parliamo di 150 mg die per oltre tre mesi !!!!!!!!!! ) per cui improponibile.

Non aromatizza , quindi non utilizzabile in monociclo ( la presenza di estrogeni è fondamentale per altri aspetti che affronteremo di volta in volta )

Da alcuni utilizzato per aumentare la libido.

Riduce HDL , provoca alopecia , può causare problematiche prostatiche ( sul volume ma non per altre problematiche ).

Può essere utilizzato in TRT ma solo per la libido.

Una molecola quindi con buon potere sulla libido e molto meno a livello muscolare.

Per quanto riguarda l’aspetto terapeutico in andrologia e medicina antiage trova applicazione quando si hanno bassi livelli di DHT o bassi livelli di testosterone libero.

 

In questo mio video potete approfondire :

https://youtu.be/nXZS40u20PA

 



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"